19 Aprile 2019
News
percorso: Home > News > News Generiche

Il Parroco e gli Organi Parrocchiali di San Venanzio comunicano quanto segue in relazione alle necessità della Scuola dell´Infanzia Maria Ausiliatrice

16-02-2018 11:20 - News Generiche

Dopo il terremoto del 26 ottobre la parrocchia, le famiglie dei bambini iscritti all´asilo, le maestre, si sono trovati senza una struttura agibile.
Il Parroco, sentiti gli Organi Parrocchiali, dopo diversi mesi di chiusura raccolte le pressanti richieste delle famiglie e di tutta la comunità, accogliendo la generosità di un parrocchiano, decide di continuare l´anno scolastico spostando la scuola in un appartamento di Montagnano; soluzione provvisoria, per sopperire ad una esigenza urgente e contingente agli eventi sismici.
Spronato dalle famiglie dei bambini e dalla voglia di non far morire questa istituzione a servizio alla comunità di Camerino (si accolgono bambini non solo della parrocchia di San Venanzio ma anche di tutta la nostra città) ed anche dei paesi limitrofi che purtroppo non possono avere il nido per motivi di spopolamento), comincia a cercare probabili benefattori che potrebbero contribuire alla salvezza della scuola.
Cominciano ad arrivare proposte di donazioni da diverse aziende che sono sensibili ai problemi di noi terremotati ed in particolare dei bambini che hanno bisogno della scuola pubblica e/o parificata (la loro generosità non fa differenza tra scuola pubblica e scuola parificata).
La prerogativa più importante è quella che la nuova struttura dovesse dare il massimo della sicurezza in caso di sisma, anche in caso di magnitudo alta.
Cominciamo quindi a cercare un terreno idoneo ad ospitare questa struttura e nel frattempo ci vengono proposti nuovi aiuti anche da altri benefattori.
Dopo una ricerca autonoma che non porta a nessun risultato, decidiamo di interpellare il Comune di Camerino affinché individuasse, all´interno del territorio comunale un´area idonea dove poter edificare la struttura (gennaio 2017); cosa fatta anche da altri Enti e Associazioni.
Il Comune di Camerino ci chiede di mostrare un progetto di massima per potersi rendere conto della superficie di cui avevamo bisogno.
Impostiamo, quindi, il primo progetto della struttura scolastica e ci interfacciamo con le leggi nazionali e regionali che regolano tali strutture.
Alcuni esponenti del Comune sentono il servizio tecnico del Comune per poter individuare le aree disponibili.
Diverso tempo dopo ci contattano dicendo che solo un´area, nel quartiere di Montagnano, ancora libera e destinata a questo servizio, può essere idonea ad ospitare questa struttura (agosto 2017).
Il parroco porta a conoscenza della Diocesi la proposta di concessione dell´area fatta dal Comune con la formula del diritto di superficie.
Cominciamo quindi ad interfacciarci con l´ufficio tecnico del Comune ed a sviluppare in modo concreto il progetto esecutivo della struttura cercando di occupare solo per la minima parte necessaria, l´area che la normativa richiede.
Ci viene fatta esplicita richiesta da parte del Comune di mantenere la restante area a servizio del quartiere e di fare in modo di mantenere in funzione l´attuale campetto di gioco.
Convinti che purtroppo è inevitabile un restringimento del godimento dell´area da parte del quartiere ci siamo proposti di accollarci nel tempo la manutenzione dell´area verde pubblica, il rifacimento completo del campetto che in questo momento si trova in stato di abbandono, ed anche di ridare all´area nuovi giochi oltre a preservare al massimo tutte le alberature presenti.
Dopo aver constatato che alcuni abitanti del quartiere, manifestavano contrarietà alla realizzazione della scuola in quel sito siamo tornati in Comune chiedendo di nuovo se ci fossero altre aree disponibili (ottobre 2017).
Alcuni rappresentanti di coloro che sono contrari hanno chiesto al parroco un incontro per poter esporre le loro osservazioni ed in quella sede si sono espressi contro la costruzione della scuola portando come motivazione la necessità di mantenere a verde ogni metro di superficie dell´attuale area.
Il parroco, sentite le loro esigenze, chiede se sia possibile trovare una soluzione condivisa al problema, ed interroga di nuovo il Comune sulla possibilità di avere un´altra area idonea diversa da quella di Montagnano.
Purtroppo, il Comune risponde che non esiste altra area di sua proprietà con la destinazione urbanistica idonea alla costruzione della scuola.
Il progetto viene quindi rivisto e studiato in modo da limitare al minimo l´occupazione dell´area (1000 mq su 3500 mq), prevedendo di costruire la copertura con la tecnica del green roof (tetto verde), il quale in parte sarà anche accessibile dal giardino, ampliando l´attuale area giochi, ed impattando al minimo con la costruzione della struttura che avrà un´altezza di soli 3,50 ml. al livello di gronda; queste soluzioni portano inevitabilmente ad un innalzamento dei costi di costruzione ma vengono comunque prese in considerazione per poter trovare una soluzione accettabile per tutti (dicembre 2017).
Dopo l´uscita degli articoli sui giornali locali si è deciso di esporre alla comunità le nostre ragioni sperando di addivenire ad una soluzione ampiamente condivisa.
Ogni servizio a favore delle future generazioni è un arricchimento per tutta la comunità di Camerino e anche oltre; opportunità che non dobbiamo farci sfuggire, anche perché questo terremoto ha minato in modo profondo il futuro di questa nostra piccola realtà, già peraltro a forte rischio di spopolamento per mancanza di servizi alle famiglie e soprattutto a quelle giovani famiglie con bambini.
In conclusione vogliamo ribadire la necessità di continuare le attività della storica "Scuola materna Maria Ausiliatrice" con i principali oneri a carico della Parrocchia di San Venanzio, dei donatori e degli Enti vicini, in una nuova sede sicura.
Vogliamo confermare la correttezza delle azioni svolte e la ricerca della più completa legalità e legittimità, senza richiedere particolari privilegi.
Siamo aperti al confronto e ad ogni trasparente informazione e al tempo stesso determinati a mantenere una storica istituzione a Camerino, in luogo idoneo, in una struttura sicura e in tempi ragionevoli.
La Parrocchia di San Venanzio

Eventi

[<<] [Aprile 2019] [>>]
LMMGVSD
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
2930     

Foto gallery

Documenti

Le cose più belle sono quelle fatte col cuore

Grazie a:

Albergatori e Giovani Noale
Altare Devozionale San Giuseppe
Arcidiocesi Camerino-San Severino Marche
Aregolad Artebenef
Asilo Infantile Motta e Corno
Associazione “Amore per Amore”
Associazione “Burlapom”
Associazione “Des Amis”
Associazione “Guido Tresoldi”
Associazione “Tutto e Amore”
Barbi Agnese
Bellucci Claudia
Bianchini Abizzati
Borgata Vermeglio San Damiano d’Asti
Caritas Cremonese
Casa Madre Istituto Figlie della Cabenef
Casa Madre Istituto Figlie della Carità Canossiane
Caterina Rossi-Rimini
Chiesa Parrocchiale Santa Maria Assunta
Club “Puffolandia” 500
Compagnia Santissimo Sacramento
Comune di Camerino
Comune di Premolo
Comunità di Mezzocorona
Cri Venezia
Dedalo Cooperativa Sociale
Diocesi di Cremona
Dipendenti Gruppo Boscarini
Don Alessio Orazi e famiglie Osimo
Don Carlo Cipollini
Don Claudio Robbiati e il gruppo giovani
Don Davide Bottinelli
Don Ivo Fiorini - Manerba
EdilCommercio
Famiglia Mancinelli Giovanni
Festa “Le Mosse”
FISM Emilia Romagna
FISM Nazionale
FISM Trento
Flavio Cattini
Francescon Valter e Piovan Emanuele
Galbiati Graziano
Gastaldi Umberto
Gentili Glenda
Gruppo Giovani del Comitato Valceresio
Gruppo Missionario Casirate
Gruppo Missionario Noale
Gruppo Ricreativo Anziani di Neggio - Lugano
Gruppo Scout “Valguarnera 1”
Inner Wheel Club Torino;
Leonardelli Manuela
Leoni Fiorentino
Loredana Raimondi
Milan Club Camerino
Municipio di Vernate – Lugano
NGL Reggio Emilia
Noi e il Terzo Mondo
Operai ditta Pontenossa
Oratorio Mano nel Verde - Manerba
Oratorio Maschile Casirate
Parrocchia Cristo Risorto - Parma
Parrocchia Cuore Immacolato di Maria - Vicenza
Parrocchia di Santo Stefano
Parrocchia Natività S.G. Battista - Villa Bagno Reggio Emilia
Parrocchia San Andrea Apostolo - Premolo
Parrocchia San Andrea - Favaro Veneto
Parrocchia San Pio
Parrocchia San Pio X
Parrocchie di Vernate, Neggio, Iseo e Cimo - Lugano
Pisetta Nicoletta
Ponti Luca
Pontificio Seminario Lombardo
Pro Loco Ponte di Piave
ProLoco Serra San Quirico
Ragazze di “destinazione Camerino” - Firenze
Raimondi Loredana
Rotary Club Camerino
Scuola dell’Infanzia Sacra Famiglia - Cremona
Scuola dell’Infanzia San Giovanna Beretta Molla
Scuola Elementare Gorno
Scuola Materna Cattarossi
Soverchia Laura
Tozzi Michela
Trexom Srl

CONTRIBUTI RICEVUTI A SOSTEGNO DELLA SCUOLA DELL'INFANZIA:

ANNO 2016: €14411,00

ANNO 2017: €180034,1

ANNO 2018: €61860,96

ANNO 2019: €5000

TOT: € 261306,06

SPESE (al 10 aprile 2019) €155402,05


[Realizzazione siti web www.sitoper.it]
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata